I certificati

Non è molto corretto dire che un pellet non certificato non sia un buon prodotto. Senza una certificazione però non sapremo mai la sua totale composizione e la sua vera provenienza. La qualità del pellet  dipende dalla sua materia prima e dalla sua tecnologia di produzione. L’ente che certifica pone dei parametri (es: ceneri < 0,7 %), il produttore a sua volta  fa analizzare il suo prodotto facendosi cosi rilasciare il certificato.

La BND Pellet Traders commercia i pellets con i seguenti certificati:

ENplus  –  DIN plus  – ONORM M7135.

La categoria ENplus si divide in piu parti:

ENplus A1

La classe A1  è costituito da cippato di legna vergine o residui di legno non trattato chimicamente. Questa tipo di certificazione lo rilascia l’Unione Europea. Qui sotto è riportata la tabella dei parametri dell’A1.


ENplus A2

Questo certificato è quasi del tutto simile all’A1 con l’unica differenza che le ceneri massime consentite sono   <1.  Questi due certificati sono  quelli che vengono rilasciati in maggior quantità rispetto agli altri.


ENplus B

Anche quest’ultimo a sua volta è suddiviso in B1 e B2.  E’ tra tutti quello meno usato o per meglio dire si usa quasi solamente per caldaie di grandi dimensioni o stufe adatte. I pellet aventi questo certificato devono avere un residuo massimo di cenere pari a  2%. La nostra azienda  lo tratta veramente pochissime volte, se non mai; maggior parte dei clienti dei vari dettaglianti usa un pellet che rilascia pochissime ceneri per una questione di praticità o pulizia.

DINplus

Il pellet con questo certificato viene prodotto con materiale di partenza “legno vergine” privo di contaminanti (colle, vernici e preservanti). Nella fabbricazione è tuttavia permesso l’impiego di termoagglutinanti vegetali non chimicamente modificati (come farine di frumento,segale o amido), che però non possono superare il 2% del prodotto. Il pellet può essere di colore chiaro o scuro, viene normalmente insaccato su su buste che riportano il nome del produttore.  Questo certificato è di origine tedesca. Sottostante vi è la tabella con i parametri del DINplus.

ÖNORM — M7135

ÖNORM e il certificato di origine austriaca. Questo certificato è tra tutti quello più ferreo e più pretenzioso, infatti, ogni singolo produttore che deve usarlo subisce controlli senza preavviso. Questo marchio e visibile  nei prodotti austriaci rappresenta quasi sempre un pellet di alta qualità.  I parametri segnati sono identici a quelli del DINplus.


Nelle varie tabelle non sono inclusi tutti i contenuti per una questione di estetica.